Ci sono ingredienti che danno il meglio di sé nei momenti di difficoltà. Quando, ad esempio, stiamo per essere improvvisamente raggiunti a cena da ospiti inattesi e siamo a corto di buone idee.

Come dare a un piatto di penne quel colore e quel sapore che lo renderà speciale agli occhi e al palato dei nostri amici? Il consiglio che vi diamo oggi è quello di testare le straordinarie qualità della crema di olive nere, un condimento fantastico per primi piatti di pasta, tartine, bruschette, ma anche – come vedremo – per rinvigorire secondi piatti.

Gusto deciso e profumo marcato sono i tratti distintivi di un prodotto dalle incredibili proprietà anti-ossidanti, ricco di vitamine, potassio e sali minerali. Come la crema di olive nere prodotta da Perla, a base di vere olive nere olio extravergine di oliva e sale, un trionfo di genuinità che si mantiene per 18 mesi grazie a un semplice controllo dei parametri di acidità e acqua libera.

Per chi ama la pasta, questa crema densa e avvolgente tipica delle regioni olivicole abbisogna necessariamente di pasta corta: maccheroni o penne. La ricetta (per 4 persone) che vi suggeriamo è un trionfo di sapori mediterranei, in cui un cucchiaio abbondante di crema di olive completa un tradizionale sugo di pomodoro, coronato da un trito di basilico fresco e da un’abbondante spolverata di Parmigiano Reggiano.

Ma dicevamo anche dei secondi, perché si sa, il filetto di manzo è meraviglioso per la sua tenerezza, ma il gusto necessita a volte di un supporto che sprigiona da decenni la fantasia degli chef, chiamati a elaborare prestigiose salse d’accompagnamento: è il caso di quelle al pepe, verde o rosa, e della Voronoff, ma anche della crema di olive nere.

Per un filetto, vi serviranno 40 grammi di crema, 25 grammi di burro, un dito di brandy, sale e pepe quanto basta. La preparazione è davvero semplice: fondete il burro in una padella e cuocete il filetto, già regolato di sale e pepe, quindi fiameggiatelo con il brandy. Aggiungete quindi la crema di olive in padella, e cuocete ancora per qualche minuto mescolando accuratamente. Impiattate infine il filetto e copritelo con la salsa di olive, accompagnandolo con un Rosso di Montalcino DOC, un vino caratteristico ed intenso all’olfatto, dal sapore asciutto, caldo e piacevolmente tannico. Buon appetito.

Ti piaciuto questo articolo? Scopri di più sulla crema di Olive nere di Perla –> Clicca qui

Un testimonial d’eccezione fa decollare la popolarità del Pesto
Quanto può valere una foto di un piatto di pasta al pesto su Instagram con una dichiarazione d'amore allegata? “Dichiaro
Leggi di più
Idee per l’estate. Spaghetti aglio, olio e…Pomodori secchi
Nel pieno dell'estate il peperoncino può essere un ottimo alleato contro il caldo. Non a caso in molti paesi africani
Leggi di più
I prodotti Perla “prendono il volo”
A proposito di... Pesto che vola. Da qualche anno, grazie a specifici accordi con i negozi interni agli aeroporti, i
Leggi di più
Ora il pesto mette le ali
E' di questi giorni la bella notizia, rimbalzata su tutti i media locali e nazionali, che il “nostro"  pesto, finalmente,
Leggi di più
Direzione U.S.A: the America “Project”
“Puntiamo la prua verso gli Stati Uniti. Letteralmente”. Le parole dell'export manager di Perla, Laura Benazzi (nella foto), sono la
Leggi di più
Sostegno ai malati di tumore, dalla Toscana arriva un grazie
C'è una realtà,  in Toscana, che si occupa di servizio di ospedalizzazione del malato a domicilio, di supporto Psiconcologico e Psicoterapeutico al
Leggi di più