Nei mesi scorsi abbiamo assistito a singolari polemiche fra l’universo mondo e uno chef televisivo sicuro, a suo dire, che il pesto genovese vuole il burro. Uno strappo alla tradizione che ha acceso l’ironia del web e ha fatto capire al povero cuoco che la cucina non è sempre un’opinione e che non bastano anni di duro lavoro per avere sempre, dalla propria, l’autorevolezza necessaria a garantirsi il crisma dell’ ipse dixit.

Il punto è che quando ci si avvicina alla tradizione, anche in cucina, bisogna farlo con grande rispetto verso una storia che ha sancito una precisa selezione di prodotti e ha affinato, progressivamente, le tecniche di amalgama; una storia che ha coinvolto intere generazioni ma che, soprattutto, ha creato una madeleine collettiva, un proustiano treno mentale verso le emozioni di cui sono intessute la memoria e l’identità culturale di un luogo.

Per questo Perla produce con orgoglio un pesto genovese tradizionale basato sulla più tipica delle ricette, quella custodita dal Consorzio del Pesto. Fiore all’occhiello della nostra linea, insieme al pesto biologico certificato, il pesto ricetta tipica è sia il punto di arrivo di una storia che ci precede sia il punto di partenza per un viaggio di ricerca, sperimentazioni e contaminazioni che non ignora la natura creativa di una salsa affinatasi nei secoli per effetto del caso, dei commerci, dell’intuito di chi se ne faceva interprete.

Ogni finale, anche se scolpito nel marmo, è sempre, allo stesso tempo, possibile inizio di nuove avventure. Nel nostro caso, di nuove avventure gastronomiche che esaltino sia la natura mediterranea del pesto, sorto sulle coste di un mare che i genovesi hanno esplorato senza timore, sia il rapporto con gli altri ingredienti tipici del territorio che ha saputo dargli vita.

Per questo la linea Perla propone anche due salse da mortaio un po’ più eccentriche, da conoscere e apprezzare per la loro originalità: la prima, debitrice del gusto siciliano, contamina il pesto con due eccellenze aziendali, i pomodori secchi e il peperoncino cayenne, che conferiscono al prodotto non solo profondi e stuzzicanti aromi esotici, ma anche caratteristiche sfumature rosse che giustificano il nome “pesto rosso”.

La seconda salsa è invece frutto del tentativo di giungere a un risultato particolarmente cremoso e avvolgente, che valorizzasse il pesto anche sulle paste fresche, ambito culinario in cui la nostra Regione sfiora l’eccellenza ma che è rimasto, giustamente, sempre estraneo alla salsa verde per eccellenza. Parliamo del pesto alle nocciole, che alla tipicità del pesto genovese associa un prodotto non meno tipico come le nocciole, varietà di cui i boschi del nostro splendido entroterra apenninico sono ancora ricchi.

Repetita iuvant: non si mette in discussione il pesto tradizionale, che deve essere tutelato e promosso così come la storia ce lo ha consegnato. Nulla vieta però, a margine, di “giocare” con questa storia e di seguirne il filo per vedere fin dove riesce a condurre l’innato desiderio di sperimentare sapori inediti.

Sei un buyer o un commerciante e vorresti conoscere le nostre salse? Contattaci via mail o chiamaci al numero di telefono 0185.28.38.49.

Pesto, da “Santa” si alza una voce: “Toti convochi subito un tavolo dei produttori”.
“Vorrei ringraziare il nostro governatore, Giovanni Toti, per aver prontamente difeso il nostro pesto dagli attacchi del The Guardian”. Laura Benazzi, export manager di Perla
Leggi di più
Un testimonial d’eccezione fa decollare la popolarità del Pesto
Quanto può valere una foto di un piatto di pasta al pesto su Instagram con una dichiarazione d'amore allegata? “Dichiaro
Leggi di più
Idee per l’estate. Spaghetti aglio, olio e…Pomodori secchi
Nel pieno dell'estate il peperoncino può essere un ottimo alleato contro il caldo. Non a caso in molti paesi africani
Leggi di più
I prodotti Perla “prendono il volo”
A proposito di... Pesto che vola. Da qualche anno, grazie a specifici accordi con i negozi interni agli aeroporti, i
Leggi di più
Ora il pesto mette le ali
E' di questi giorni la bella notizia, rimbalzata su tutti i media locali e nazionali, che il “nostro"  pesto, finalmente,
Leggi di più
Direzione U.S.A: the America “Project”
“Puntiamo la prua verso gli Stati Uniti. Letteralmente”. Le parole dell'export manager di Perla, Laura Benazzi (nella foto), sono la
Leggi di più